Italian

IUC - Imposta Unica Comunale

 

Imposta unica comunale (IUC)

La IUC è stata istituita nel 2013 a valere dal 2014 ed è stata abolita dal 2020, con la Legge di Bilancio 2020, eliminando la componente TASI e mantenendo le componenti IMU (rivista con integrazione di parte della TASI) e TARI.

 

Art. 1, comma 639 (in vigore dal 01/01/2016)

E' istituita l'imposta unica comunale (IUC). Essa si basa su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore e l'altro collegato all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali. La IUC si compone dell'imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell’utilizzatore dell’immobile, escluse le unità immobiliari destinate ad abitazione principale dal possessore nonché dall’utilizzatore e dal suo nucleo familiare, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore.

 

per maggiori dettagli cliccare sul presente link

I.M.U. - CALCOLO ON LINE

 

Al seguente link è possibile calcolare online il valore dell'Imu da pagare

TASI - TASSA SERVIZI INDIVISIBILI

    TASI - DICHIARAZIONE397 K
    TASI - ISTRUZIONI PER LA DICHIARAZIONE202 K

    TaRi è l'acronimo di TAssa RIfiuti, tassa comunale istituita con la legge di stabilità 2014. A decorrere dal 1° gennaio 2014 è istituita pertanto in tutto il territorio del Comune di Prepotto la Tassa sui Rifiuti (TARI), a copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati avviati allo smaltimento, svolto in regime di privativa nel comune.

     

    PRESUPPOSTO DEL TRIBUTO, SOGGETTI PASSIVI E PERIODICITA'

    La tassa comunale sui rifiuti è dovuta da chiunque possiede o detiene locali o aree scoperte operative a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani o assimilati, esistenti nel territorio del Comune di Prepotto.

    Il contribuente ha l’obbligo di denunciare l'inizio, la variazione o la cessazione di utilizzo – conduzione o detenzione – di locali o aree scoperte operative entro 60 giorni dalla data del verificarsi dell'evento.  

    La tassa è corrisposta in base a tariffa commisurata all'anno solare e alla superficie occupata; è articolata in una parte fissa, determinata in relazione ai componenti essenziali del costo del servizio e in una parte variabile rapportata alla quantità di rifiuti conferiti.

     

    MODULISTICA

    PER ACCEDERE ALLA MODULISTICA CLICCARE SUL SEGUENTE LINK