Italian

Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura:
 
Per poter usufruire delle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale occorre rivolgersi all'UFFICIO TRIBUTI COMUNALE o andare sul sito istituzionale alla voce TARI . Modelli e compilare ed inviare il modello dedicato, debitamente compilato entro il termine di presentazione come riporto di seguito.


Per conoscere le riduzioni applicate dal comune verificare l'attuale regolamento comunale all'art. 42 per "ALTRE AGEVOLAZIONI"


1. Annualmente la Giunta comunale ha facoltà di definire, sulla base del reddito ISEE, delle riduzioni percentuali sulla parte fissa e/o variabile della tariffa delle utenze domestiche occupate da residenti.
2. L’agevolazione è riconosciuta nella misura stabilita con delibera della Giunta Comunale in base all’ISEE agli utenti residenti nel territorio comunale;
3. Le riduzioni previste ai commi 1, 2 devono essere richieste annualmente dagli interessati, compilando l’apposito modulo, entro il 31 maggio di ogni anno.
4. Annualmente la Giunta comunale ha facoltà di definire delle riduzioni percentuali sulla parte fissa e/o variabile della tariffa in favore degli esercizi di vicinato, come definiti dalla L.R 29/2005 rientranti nelle seguenti categorie di utenze non domestiche:
- 11 Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze
- 18. Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari;
- 19. Plurilicenze alimentari e/o miste;
- 20. Ortofrutta, pescherie, fiori e piante
5. Annualmente la Giunta comunale ha facoltà di definire delle riduzioni percentuali sulla parte fissa e/o variabile, e comunque non eccedenti il limite del 30%, in favore delle seguenti categorie di utenze non domestiche che non abbiano superato nell’anno precedente i limiti di fatturato definiti dalla Giunta stessa:
- 16. Ristoranti, trattorie osterie, pizzeria, agriturismi;
- 17. Bar, caffè, pasticceria;
6. In tal caso viene istituito a bilancio un apposito fondo la cui copertura è assicurata da risorse diverse dai proventi del tributo di competenza dell'esercizio al quale si riferisce l'iscrizione stessa.
7. Nel caso in cui le riduzioni, come applicabili sulla base delle determinazioni della Giunta Comunale, superino lo stanziamento a bilancio del fondo le riduzioni sono proporzionalmente rideterminate.